Il Natural Language Processing, o Elaborazione del Linguaggio Naturale, è una disciplina che si concentra sullo sviluppo di algoritmi e sistemi informatici capaci di comprendere, interpretare e interagire con il linguaggio umano in modo simile a come lo farebbe un essere umano. Questa tecnologia utilizza una combinazione di linguistica computazionale e intelligenza artificiale per consentire ai computer di analizzare, interpretare e rispondere a testi e discorsi umani. Grazie alle potenzialità offerte dall’NLP, è possibile sviluppare sistemi in grado di comprendere il significato implicito di frasi complesse, riconoscere sentimenti e emozioni espressi nel linguaggio, e fornire risposte pertinenti e contestualmente adeguate. Con l’avvento dei Large Language Models (LLM), come il modello GPT-3.5 utilizzato per generare questo testo, le opportunità legate all’NLP si ampliano ulteriormente. I LLM consentono di creare applicazioni più avanzate e personalizzate, aprendo nuove prospettive nell’ambito della generazione di contenuti, dell’automazione di compiti complessi e dell’interazione conversazionale più naturale.