Digital Twin è un progetto che coinvolge sinergicamente l’ingegneria robotica e la realtà virtuale. Una delle tante applicazioni che abbiamo scelto di implementare è quella di un sistema di riconoscimento dei materiali al fine di ottimizzare lo smistamento dei rifiuti urbani non differenziati, affrontando così un problema aperto di considerevole rilevanza.

Un braccio robotico, integrato con un sistema di Computer Vision, ha il compito del riconoscimento e mobilitazione dei materiali da un nastro trasportatore a degli appositi contenitori. Il processo è interamente virtualizzato in real-time tramite la piattaforma di sviluppo software “Unity“, integrata all’interno del dispositivo di Realtà Aumentata “Magic Leap 2“. Quest’ultimo consente il controllo e il monitoraggio da remoto dell’intero sistema di smistamento.